Strategy

Elementi indispensabili per un ecommerce fashion

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar February 15, 2022
Elementi indispensabili per un ecommerce fashion

Il settore della moda è stato uno dei primi ad abbracciare l’ecommerce, ma questo non significa che il processo di trasformazione digitale sia stato facile. Implementare con successo una presenza online richiede molta attenzione alle numerose esigenze dei clienti finali. 

Nonostante questi ostacoli, molti retailer online attualmente conducono operazioni senza problemi e con grandi risultati. Analizzando alcune di queste operazioni di successo, possiamo effettivamente notare diversi punti in comune, i must-have per raggiungere il successo. 

Non elencheremo la lista completa di ogni aspetto che può essere incluso in un fashion store online, ma i seguenti elementi sono un buon punto di partenza se stai pensando di lanciare il tuo negozio. 

Presenza online

Prima di tutto, è importante sottolineare che anche prima della pandemia di COVID-19, i clienti desideravano più canali online per acquistare abbigliamento. Ricardo Rodríguez, VP of Enterprise Sales di VTEX Mexico, dice che alcuni retailer fashion, specialmente quelli più grandi, tendono a rimanere fermi al loro attuale status quo, ma questa potrebbe non essere la migliore strategia per il futuro. I negozi ecommerce sono un must. 

“I clienti fanno caso ai retailer che non offrono un servizio ecommerce e, se non vogliono andare in un negozio fisico, potrebbero ignorare quel brand. Per creare la propria presenza online i brand fashion a volte implementano marketplace, ma i prodotti offerti tendono ad essere prodotti di outlet, cosa che compromette il successo di questa strategia.”

Ricardo Rodríguez,VP of Enterprise Sales presso VTEX Mexico

La geografia è sempre di meno un ostacolo, e Rodríguez avverte che le aziende che sono lente ad adattarsi a questa nuova mentalità potrebbero perdere clienti a favore delle imprese internazionali di ecommerce degli stessi brand di abbigliamento e prodotti. 

Fotografia di alta qualità

Quando si tratta dell’effettiva esperienza di shopping online, la prima cosa importante da prendere in considerazione è il fatto che i tuoi clienti non hanno a che fare con i pezzi di abbigliamento, ma con le immagini che fornisci sul tuo sito ecommerce. 

“La moda è uno dei settori più difficili da vendere online a causa della varietà di colori, texture, dimensioni e forme. Se non hai delle belle foto che permettono ai tuoi clienti di vedere chiaramente questi elementi, è molto difficile completare una vendita, perché tutte queste cose racchiudono il concetto di ciò che vuoi vendere.”

Ricardo Rodríguez,VP of Enterprise Sales presso VTEX Mexico

La qualità delle immagini, quindi, ha un impatto diretto sulla qualità dell’esperienza online di un cliente, compreso il coinvolgimento del marchio sulle piattaforme di social media e sui dispositivi mobili. Che si tratti di gioielli o di abbigliamento, Rodríguez suggerisce di investire nell’esternalizzazione dei contenuti dei prodotti con uno studio specializzato, poiché video e foto professionali possono migliorare l’interazione tra i prodotti e i potenziali acquirenti. 

“Molti dei resi nella moda sono involontari: al cliente è piaciuto il prodotto in foto, ma non di persona. Questo è di solito perché la trama o il colore non sono ben rappresentati nelle immagini del sito web. Dobbiamo offrire la migliore esperienza possibile in modo che i clienti non abbiano questi problemi.”

Ricardo Rodríguez,VP of Enterprise Sales presso VTEX Mexico.

Guide alle taglie e altro

Una volta che un cliente sceglie un capo, il primo ostacolo è di solito la scelta della taglia. Se il cliente non conosce il negozio, è facile sbagliare la taglia, un problema che le aziende cercano di risolvere da anni. 

Alcuni brand di scarpe offrono anche una guida alle taglie che si può stampare in modo che ci sia poco margine quando si tratta della taglia giusta, ma questo è più difficile da attuare per altri pezzi di abbigliamento. Questo è un problema quando pensiamo al percorso d’acquisto. 

“Come faccio a sapere la mia taglia? Alcuni siti web hanno S, M e L, mentre altri hanno 36, 38, 40, ed è difficile fare le giuste distinzioni. Allora: quali strumenti offro al mio cliente per capire la sua taglia e rendergli la vita più facile? Infatti, un cliente potrebbe interrompere l’acquisto se il processo per capire qual è la taglia giusta diventa troppo difficile.”

Ricardo Rodríguez,VP of Enterprise Sales presso VTEX Mexico

Una buona piattaforma può aiutare in questi casi, almeno in parte. VTEX offre un efficiente modulo di catalogo che permette di caricare contenuti e definire descrizioni e attributi per le pagine dei prodotti in modo che sia più facile per i clienti trovare e conoscere i prodotti. Sono anche possibili integrazioni di soluzioni di terze parti specificamente progettate per questo ambito. 

Anche il periodo successivo alla scelta del primo prodotto è importante. E se un cliente compra un paio di pantaloni e vuole vedere anche il maglione dello stesso modello? Un look book ben implementato, noto come kit-look all’interno di VTEX, è un ottimo modo per aumentare il valore medio degli ordini, e offre anche una migliore esperienza ai clienti.  

Una piattaforma ecommerce superiore

L’industria della moda affronta una grande quantità di sfide nel mondo digitale, ma tutti gli elementi citati possono prosperare se sono supportati da una tecnologia potente e all’avanguardia. Più è necessario fare affidamento su quella tecnologia, meglio dovrebbe essere. 

Per esempio, fast fashion significa decine di collezioni all’anno, con uno stock volatile che deve essere completamente trasparente per i clienti al fine di proteggere la qualità del percorso d’acquisto. Una piattaforma ben strutturata può aiutare tutte le persone coinvolte a tenere traccia dei capi disponibili e dei punti di ritiro o consegna secondo un inventario unificato.

C’è anche un ciclo di miglioramento senza fine nella moda online, dove i marketplace, le vendite e le offerte complesse, la flessibilità logistica e il servizio clienti stanno alzando il livello di qualità nel settore. Esploreremo alcune di queste nuove tendenze in futuro.

Leggi altre: storie simili a questa
Strategy

Ecommerce multicanale e omnicanale: capire le differenze

Il retail tradizionale si è evoluto rapidamente negli ultimi anni, spostandosi gradualmente verso il regno digitale, soprattutto dopo…

Omar Trejo
Omar Trejo
Strategia

Che cosa può offrire una piattaforma di commercio omnicanale ai retailer?

Quando si entra nel retail, nessuno pensa: “Venderò per sempre questo prodotto, a questo esatto prezzo, su questo…

Cody Stapleton
Cody Stapleton
Strategia

Come integrare il commercio conversazionale nella tua operazione omnicanale

Un paradigma che i brand devono considerare è quello di essere disponibili ovunque si trovino i clienti e…

Diana Mourão
Diana Mourão
Strategia

Come costruire la fedeltà dei clienti attraverso un marketplace

I marketplace sono una delle tendenze più in voga che spingono l’adozione dell’ecommerce in tutto il mondo. Le…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Strategia

Cos’è un marketplace: Modelli In & Out

La crescita costante del commercio elettronico ha portato all’emergere di varie forme di vendita online. Forse il più…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Strategia

La fine dei browser: il commercio conversazionale è il futuro per i retailer statunitensi

Il commercio conversazionale è una forza inarrestabile. È già una realtà in molti paesi e nei prossimi 3…

Mariano Gomide de Faria
Mariano Gomide de Faria
Strategia

Una panoramica tecnica sul commercio conversazionale

Gli esseri umani hanno sempre amato la conversazione. Questo è ciò che ci rende unici: la capacità di…

Afonso Praça
Afonso Praça
Strategia

6 tendenze del commercio digitale da osservare nel 2022

Quest’anno è quasi finito e la maggior parte delle aziende sta affrontando la pianificazione finanziaria per il 2022.…

Juliana Sánchez
Juliana Sánchez
Strategia

Come costruire il giusto team per il tuo supermercato online – Parte 2/3

Siamo arrivati alla parte 2 di questa serie di blogpost dedicata a come costruire il giusto team per…

Juan Etcheverry
Juan Etcheverry
Scoprine di più