Come generare valore in azienda grazie all’infrastruttura IT

Daniela Jurado
Daniela
20 Dec 2019
Reading Time: 3 min

Le soluzioni “on demand” spostano l’attenzione dall’infrastruttura alle modalità della consegna dei prodotti e accelerano lo sviluppo del commercio elettronico

Man mano che la domanda degli utenti cresce grazie all’aumento della velocità, adattabilità ed accesso da più dispositivi, i CIO e i responsabili informatici affrontano ogni giorno la sfida di aumentare l’efficienza dell’infrastruttura tecnologica per far fronte alle crescenti richieste ed alle nuove risorse presenti nel mercato. Nel commercio elettronico questa situazione presenta due fattori che complicano il processo: la crescita accelerata delle vendite, che richiede la continua espansione dell’infrastruttura; e la stagionalità delle vendite, che esercita una forte pressione sui sistemi in determinati periodi dell’anno.

Il dimensionamento della domanda è sempre stato un tema molto difficile da affrontare, perché anche quando sono noti i requisiti dell’infrastruttura, è necessario decidere se soddisfare la domanda nei periodi di picco (e quindi con lunghi periodi di risorse inattive) o garantire un livello di servizio medio, con inevitabili perdite di efficacia ed efficienza, se non di interruzione, del servizio nei periodi di picco.

Lo sviluppo di soluzioni “as a Service” ha portato nel mercato nuove funzionalità in grado di sfruttare al meglio l’infrastruttura IT, rivoluzionando la struttura della tecnologia delle vendite al dettaglio. Alle discussione riguardanti costi, sicurezza, prestazioni, disponibilità e affidabilità è necessario aggiungere due nuovi elementi: la scalabilità e la resilienza delle soluzioni cloud.

 

Scalabilità x Elasticità

Sebbene le due espressioni possano spesso essere utilizzate come sinonimi, esistono differenze tra loro ed è importante comprenderle per garantire che le esigenze aziendali siano soddisfatte. La scalabilità è la capacità di gestire i cambiamenti nella domanda aggiungendo o sottraendo risorse. L’elasticità, d’altro lato, è la capacità di dimensionare o ridurre le risorse automaticamente e in tempo reale per adattare i sistemi al cambiamento della domanda, ottimizzando l’uso delle risorse.

I sistemi elastici sono estremamente importanti nell’e-commerce, poiché la domanda è in continua variazione e la possibilità di ridurre l’uso delle infrastrutture porta a risparmi sui costi. In un’azienda con un basso margine, fare affidamento su sistemi altamente elastici è il modo migliore per avere un’elevata disponibilità mantenendo tutti i costi sotto controllo (poiché i gestori non pagano per le risorse che non utilizzano).

 

Sicurezza delle informazioni

Essere conformi al 100% alle normative sull’utilizzo dei dati non è un’opzione ma una necessità. I costi di perdita di dati continuano ad aumentare e l’attuazione delle normative generali sulla protezione dei dati (GDPR) porterà nuove sfide per i rivenditori internazionali. Affidarsi a piattaforme che aderiscono agli standard di sicurezza leader del settore, come PCI DSS, è un prerequisito per le aziende che vogliono costruire aziende affidabili e non sono disposte a rischiare la propria reputazione per un sabotaggio dei loro sistemi.

 

La flessibilità è indispensabile

Il ritmo dell’innovazione nella vendita al dettaglio internazionale è in continua accelerazione e i consumatori stanno rapidamente adottando nuove funzionalità, riducendo l’attrito e migliorando i servizi forniti. Pertanto, è necessaria che l’infrastruttura informatica sia flessibile per poter gestire nuove risorse senza la necessità di ristrutturare operazioni o limitare i sistemi esistenti. L’uso delle API è un modo per offrire flessibilità rispetto agli standard stabiliti senza aumentare i costi di gestione del sistema.

L’adozione di soluzioni infrastrutturali flessibili e altamente adattabili, come Amazon Web Services (AWS), ottimizza i costi, accelera il business e garantisce una maggiore sicurezza aziendale. L’aumento della connettività e la capacità di adottare soluzioni on demand significa che i costi delle infrastrutture, che erano inevitabilmente aumentati in passato, non sono più un fattore limitante sia per le grandi che per le piccole imprese. Tutto ciò rende l’infrastruttura necessaria per l’implementazione e l’espansione dell’e-commerce, non più come una fonte di preoccupazione, ma come una risorsa strategica nello sviluppo continuo e costante delle operazioni aziendali. 

Richiedi subito una Demo per saperne di più su VTEX, l’unica piattaforma di e-commerce multi-tenant SaaS Omnichannel, che fornisce tutta la tecnologia e gestisce l’infrastruttura necessaria (software, server, hosting, CDN ecc.) alle aziende per vendere online senza costi aggiuntivi e migliorando al contempo le proprie prestazioni.