Trends

NFT e moda: sbloccare un nuovo mondo virtuale per l’ecommerce

Gabriela Porto
Gabriela Porto February 9, 2022
NFT e moda: sbloccare un nuovo mondo virtuale per l’ecommerce

I civili stanno andando sulla luna, le criptovalute sono l’ultima mania e gli universi virtuali si stanno espandendo sempre di più: hai sicuramente letto o sentito parlare di “metaverso” negli ultimi due mesi. Stiamo assistendo a un boom dell’innovazione dove impossibile non è una vera parola e il futuro è senza limiti. La chiave è trarre il massimo da queste tendenze e capire come il tuo business può beneficiare di tutte le opportunità che ci sono su internet. 

I siti di ecommerce si stanno lentamente ma gradualmente adattando al mondo digitale in continua evoluzione. Oggi i retailer online stanno adottando le criptovalute come metodo di pagamento e PayPal ha annunciato “Checkout with Crypto”, una funzione che permette ai clienti di utilizzare le criptovalute per pagare gli acquisti. 

Oggi si trovano un sacco di funzioni ed estensioni di ecommerce che sono molto utili per coloro che vogliono integrare di più l’universo cripto nel proprio negozio online. Questo movimento comincia a diventare un po’ più chiaro per quei brand che vogliono integrare e vendere NFT seguendo questa nuova tendenza digitale. Soprattutto nel mondo della moda.

Cos’è un NFT?

In breve, gli NFT sono essenzialmente prodotti blockchain che possono essere scambiati nei mercati blockchain.

Oggi NFT è uno dei più grandi acronimi di innovazione, tecnologia e crittografia. Hanno preso d’assalto il mondo. Proprio l’anno scorso, il Collins Dictionary ha detto che l’uso della parola NFT negli Stati Uniti è aumentato dell’11.000%. 

NFT sta per non-fungible token, il che significa che è un token unico, un po’ come le figurine introvabili o un pezzo di abbigliamento vintage in edizione limitata. Possono essere qualsiasi elemento digitale come disegni, musica, gif e persino vecchi tweet (incredibile, vero?). 

Sono costruiti e scambiati attraverso la tecnologia blockchain, che è un modo per registrare le transazioni attraverso un’intera rete di sistemi informatici. La catena ha dei blocchi, che sono responsabili della registrazione delle transazioni nella rete blockchain di ogni partecipante. ​Questo rende più difficile per gli hacker attaccare la rete. Se volessero corrompere un sistema blockchain, dovrebbero cambiare ogni singolo blocco della catena.

nft bitcoin symbol

Ogni NFT viene creato solo una volta, il che significa che non può essere replicato e nemmeno sostituito. Facendo uso di questi componenti della tecnologia blockchain, la gente può creare i propri NFT per venderli online nei mercati emergenti di NFT, dove gli acquirenti pagano attraverso la criptovaluta. Poi possono essere memorizzati nel portafoglio crittografico del proprietario e gli NFT possono essere utilizzati in qualsiasi modo si voglia. 

Non è così facile afferrare l’idea di avere qualcosa che è tuo ma che non è tangibile. Quando si tratta di meme, per esempio, c’è molto dibattito sul fatto che siano ancora visibili a tutti. Solo che non contengono il vero NFT. Il caso NFT del video YouTube virale “Charlie Bit Me” è un buon esempio in questo caso. 

Come si muovono gli ecommerce fashion esclusivi nel mondo degli NFT

Ci si può chiedere “che senso ha comprare vestiti e prodotti digitali che non potrò usare?”, ma per i retailer online gli NFT arrivano in tutte le forme, usi e dimensioni. 

Quindi sì, la moda digitale esiste. Mentre la moda tradizionale è molto più utile alla società, gli stilisti di lusso stanno attingendo all’esclusivo e costoso mondo NFT e delle criptovalute. Gli NFT permettono ai brand di lusso di creare esperienze inestimabili e irreplicabili per i clienti che, a loro volta, miglioreranno la brand awareness, il coinvolgimento e aumenteranno le vendite.

Inoltre, non si limitano a vendere NFT, ma utilizzano questa tecnologia per aumentare le vendite e migliorare l’esperienza dell’utente: con la prova di proprietà, per esempio, i clienti sono attratti dalla sicurezza di acquistare sul tuo sito web.

Prova di proprietà e autenticità

La prova di proprietà e di autenticità è una cosa molto popolare nel mondo del collezionismo perché è essenziale per garantire che un determinato prodotto sia unico e originale. Questo aspetto è molto interessante per i marchi di lusso. I certificati digitali di proprietà e autenticità hanno avuto il loro momento, ma con l’arrivo degli NFT il processo di verifica è diventato più veloce.

Come abbiamo detto, gli attributi di un NFT non possono essere cambiati senza un record, quindi con il codice che viene fornito con l’NFT il computer può facilmente verificare se un’immagine è un NFT originale o no. Inoltre, può anche identificare l’intero percorso dell’NFT fino al suo punto più recente. 

Con l’emissione di certificati digitali NFT, gli ecommerce che vendono beni antichi e di seconda mano di alto valore possono creare un incentivo a comprare certi prodotti perché stanno ottenendo un certificato irrevocabile di proprietà. Questo rende più sicuro per i clienti superare la paura di cadere preda di truffe su internet

4 esempi di casi d’uso di NFT nella moda online

1. Collaborazione tra Prada e Adidas

La tedesca Adidas e il marchio di lusso Prada stanno collaborando per lanciare una collaborazione NFT che presenterà arte generata dagli utenti. Le persone potranno presentare le loro creazioni artistiche che verranno selezionate e riprodotte da Adidas. Poi, gli artisti selezionati avranno tutti i diritti sull’NFT che hanno prodotto e avranno la possibilità di venderlo online. L’idea è dare ai clienti una voce nella conversazione del brand e costruire relazioni coinvolgenti, oltre a sostenere il lavoro degli artisti.

2. NFT phygital di Paco Rabanne in collaborazione con Selfridge’s

Paco Rabanne sta vendendo NFT che possono essere acquistati tramite uno schermo digitale in-store usando una carta di credito tradizionale e includerà versioni digitali dei primi abiti disegnati da Paco Rabanne. Alcuni pezzi saranno anche versioni di disegni che non sono mai stati prodotti. Gli NFT sono disponibili solo in alcuni negozi Selfridge’s selezionati.

Il lancio di almeno 1.800 NFT è programmato tra il 28 gennaio e il 12 marzo, con prezzi che vanno da 2.000 a più di 100.000 sterline. Alcuni Paco Rabanne NFT selezionati saranno venduti con le loro controparti fisiche, e le versioni digitali possono essere indossate in più piattaforme virtuali. 

3. Le sneaker digitali di Balmain

Anche il brand francese di lusso Balmain ha utilizzato gli NFT per migliorare l’esperienza di shopping fisico. L’obiettivo è di collegare tutto ciò che è digitale, specialmente gli NFT, a uno spazio nel mondo reale. 

Gli ultimi NFT di Balmain includono due paia di scarpe da ginnastica, una versione digitale nera e una bianca nate da una collaborazione con BBold Dogpound, e una tessera digitale lanciata in concomitanza con il drop fisico delle scarpe da ginnastica. Le scarpe sono vendute a 1.069 dollari e firmate dal direttore creativo di Balmain Olivier Rousteing.

4. L’investimento di Nike nel Metaverso

Nike ha già iniziato a collegare il mondo fisico e digitale con il suo metodo brevettato per verificare l’autenticità delle scarpe da ginnastica utilizzando un sistema NFT chiamato CryptoKicks. Ma la nota azienda di activewear sta mettendo i piedi nel Metaverso. 

Recentemente ha aperto Nikeland nella piattaforma metaverso Roblox, dove le persone possono provare una serie di prodotti Nike di alto livello e giocare. Il mese scorso, Nike ha registrato sette marchi legati al metaverso, indicando l’intenzione di vendere scarpe da ginnastica e abbigliamento con brand virtuali.

Costruire comunità NFT è il futuro

Secondo Morgan Stanley, gli NFT costituiranno più del 10% del mercato dei beni di lusso entro il 2030, tra soli otto anni. E come possono le altre aziende cavalcare quest’onda?

È tutta una questione di hype e del senso di comunità che un prodotto o un brand possono creare. Nel mondo reale è l’Air Jordan Community della Nike o il club motociclistico di una Harley Davidson. Riunirsi con persone che hanno interessi comuni attraverso il supporto dei brand, che aumentano le vendite, è il massimo della customer experience. 

Gli NFT non sono così lontani. Recentemente, Neymar Jr, il famoso calciatore brasiliano, ha comprato un’illustrazione NFT da Bored Ape Yacht Club per 1,1 milioni di dollari. Anche Justin Bieber ha acquistato un’illustrazione dello stesso marchio per 1,29 milioni di dollari. Queste notizie hanno creato l’hype perfetto per il brand Bored Ape, che ha attratto nuove persone che sono interessate al loro lavoro ed anche gli investitori a causa di un aumento di popolarità.

Questa è una strategia efficace che può presto iniziare ad essere utilizzata dai grandi brand di moda, soprattutto attraverso le collaborazioni, al fine di diffondere la presenza nei mercati blockchain per non perdere rilevanza rispetto ad altri marchi nello stesso spazio. Avere una sponsorizzazione o ottenere che il tuo marchio sia presente è essenziale per creare il perfetto buzz di marketing.

È tutto nuovo nel mondo NFT e c’è ancora molta strada da fare. Tuttavia ha già creato una tendenza emergente nel mondo delle criptovalute con un mucchio di celebrità e miliardari che vi investono. Si tratta di un mercato in costante movimento, quindi bisogna tenere d’occhio le tendenze e gli eventuali ostacoli che potrebbero presentarsi in futuro.

Leggi altre: storie simili a questa
Trends

Lasciati ispirare da chi innova il mondo ecommerce dell’elettronica di consumo

Il mercato dell’elettronica di consumo è uno dei più innovativi nel panorama dell’ecommerce. Le aziende di questo settore…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Trends

Come si evolve il mondo del retail dell’elettronica di consumo

Il settore dell’elettronica di consumo è un affascinante caso di studio per l’ecommerce: un settore in cui ogni…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Trends

Le ultime tendenze dell’ecommerce di elettronica di consumo

Il mercato dell’elettronica di consumo è uno dei settori in più rapida evoluzione nell’ecommerce. Il riconoscimento dei brand…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Trends

La storia del Live Shopping in sintesi

Il Live Shopping (LS) è considerato all’unanimità come una delle principali forze motrici per la crescita dell’ecommerce nel…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Trends

I principali vantaggi del Live Shopping

Il Live Shopping è uno dei canali più promettenti per l’ecommerce del prossimo futuro, tanto che acuni dei…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Trends

4 statistiche relative al Live Shopping da tenere in considerazione

Il Live Shopping, l’esperienza di ecommerce che combina i video in diretta con le funzionalità di un tradizionale…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Trends

5 tendenze del retail fashion online per aumentare le vendite

Ogni giorno spuntano nuove tecnologie per implementare il modello di business, migliorare l’esperienza del cliente, collegare i negozi…

Gabriela Porto
Gabriela Porto
Trends

Marketplace: cannibalizzazione del canale o sinergia?

L’ecommerce ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni, spinta in parte dal successo di marketplace come Amazon…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Trends

Marketplace: minaccia, tendenza o favoletta?

Il numero di marketplace nello spazio ecommerce è esploso negli ultimi due anni. La tendenza viene stimolata soprattutto…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Scoprine di più