Strategia

Competenze ecommerce di un professionista del commercio digitale

Adriane Almeida
Adriane Almeida April 26, 2022
Competenze ecommerce di un professionista del commercio digitale

Essendo un’azienda che mira a diventare la voce di riferimento del settore del commercio digitale, VTEX comprende il valore che un team di esperti di ecommerce offre ai clienti, all’azienda stessa e all’ecosistema. Un novizio del settore o qualcuno curioso sull’argomento, potrebbe chiedersi: cosa significa essere esperti di ecommerce? 

Ci sono così tanti ruoli e opportunità in questo mercato, quindi esiste davvero un “professionista dell’ecommerce”? Sì, in realtà esiste. E non dipende dalla conoscenza di una tecnologia specifica, o dall’aver lavorato per i grandi player del settore. Invece, si basa sullo sviluppo di cinque competenze fondamentali che possono trasformarti in un esperto: padronanza delle operazioni di ecommerce, comprensione delle dinamiche di mercato, conoscenza della tecnologia, comprensione delle persone e, ultimo ma non meno importante, passione per l’apprendimento.

Analizziamo queste competenze una per una.

1. Padroneggiare un’operazione di ecommerce

Come esperto di ecommerce, comprendi ogni livello dell’universo del business online. Sai che questo va ben oltre l’acquisto e la vendita di prodotti e servizi attraverso un canale online. Essere presenti su internet è il primo passo, ma ciò è sostenuto da un’architettura aziendale multidimensionale, che copre: 

  • vendite e merchandising; 
  • finanza e contabilità;
  • catena di approvvigionamento e operazioni; 
  • tecnologia e analisi dei dati; 
  • marketing digitale (incluso content marketing, ottimizzazione dei motori di ricerca e email marketing). 

Come esperto, sai che non hai bisogno di capire nel dettaglio questi argomenti. Puoi essere un professionista dell’ecommerce con un background informatico, finanziario o di marketing. È necessario, però, sviluppare una comprensione olistica dell’universo del commercio digitale, in modo che, quando si affronta una situazione di vincolo di bilancio, si sa quali strategie di marketing possono essere utili in base al modello di business, le metriche degli investimenti e il supporto tecnologico che si ha a disposizione. 

Oppure, quando si affronta un problema di conversione delle vendite, si può valutare lo scenario e dire se è dovuto all’architettura tecnologica della piattaforma, all’esperienza del cliente o a una questione logistica, e poi intraprendere un’azione all’interno della propria area di competenza o aiutare chi è necessario aiutare.

Essere un esperto di ecommerce significa che il tuo orizzonte di conoscenze è ampio e, per questo, sei in grado di lavorare nel tuo campo con molta più precisione e fornire molto più valore alla tua operazione.

2. Comprendi le dinamiche del settore del commercio digitale

Parte della tua vita di esperto di ecommerce è dedicata a rimanere in sintonia con le dinamiche e le grandi tendenze del settore. Significa che conosci – e, molte volte, sei in contatto con – i tuoi principali concorrenti: quelli naturali, le aziende che hanno i tuoi stessi modelli di business e quelle che hanno prodotti simili o offrono servizi simili. 

Ciononostante, è bene osservare i competitor provenienti da diversi settori. È fondamentale perché il business nel mondo digitale è molto più fluido e le barriere di entrata sono molto meno costose che nel mondo tradizionale. Ciò si capisce molto bene stando nei ruoli di vendita, marketing e customer experience: la relazione con il mercato in cui vendi o proponi i prodotti può essere letta come una partnership o una competizione in base alla strategia, ai prodotti e alle preferenze dei clienti. 

In realtà, è abbastanza chiaro che il business del commercio online, essendo un figlio diretto del fenomeno della trasformazione digitale, può trovare i suoi concorrenti e partner commerciali sulle stesse imprese, poiché non esiste un “concorrente puro”, né un “partner puro” lungo la catena del valore digitale. 

Conoscere le dinamiche del mercato significa anche essere un passo avanti rispetto alle tendenze in voga: conosci l’importanza di essere “mobile-first”, il potere del social selling, ciò che stimola il comportamento dei consumatori al giorno d’oggi, l’impatto previsto dalle strategie di live shopping, e molte altre tendenze all’interno dell’ecommerce. Approfondisci questi argomenti non perché sono belli e interessanti, ma per analizzare il modo in cui si collegano con le tue aziende, il tuo prodotto, i tuoi clienti e i consumatori dei tuoi clienti. 

Quindi, sei qualcuno che capisce le dinamiche del mercato e, come esperto, hai la capacità di adattarle ai tuoi obiettivi di business, e di trarne il massimo. 

3. Conosci bene la tecnologia

La tecnologia è ciò che permette la realizzazione di un business ecommerce. Come esperto, sai che la tecnologia di per sé non è sufficiente, ma senza di essa non c’è nessun business. 

Per padroneggiare il settore del commercio digitale, devi capire il ruolo che l’IT gioca all’interno della tua azienda. Pur non avendo bisogno di competenze tecniche effettive, conosci le aree in cui la tecnologia è necessaria e sai come applicarla. Sai che le tue operazioni digitali dipendono dalla disponibilità di un’architettura tecnica che sia scalabile, sostenibile e di successo rispetto agli obiettivi di business. 

Sei consapevole del fatto che, per soddisfare le aspettative dei consumatori relativamente a un processo di acquisto più veloce e più intelligente, il team di prodotto deve tenersi aggiornato sulle soluzioni basate sul cloud e sulle funzionalità di integrazione che permettono, per esempio, uno smart-checkout. Sei sempre preoccupato rispetto alle questioni di esperienza dell’utente che la piattaforma deve affrontare per migliorare la dimensione dell’usabilità, poiché è la chiave per un percorso d’acquisto fluido, e sicuramente contribuisce ad aumentare la fedeltà dei consumatori. 

Come esperto di ecommerce, sei in grado di parlare delle dimensioni tecniche dell’ecommerce usando il linguaggio commerciale più semplice. Non serve approfondire necessariamente i minimi dettagli della piattaforma ecommerce, ma certamente bisogna comprenderne principi tecnologici e funzionalità fondamentali, spiegandoli al pubblico in modo semplice, convincente ed efficace. 

4. Comprendi le persone

C’è una famosa citazione di Simon Sinek che riassume questa soft skill:  

“Il 100% dei clienti sono persone. Il 100% dei dipendenti sono persone. Se non capisci le persone, non capisci il business”.

— Simon Sinek

In quanto esperto di ecommerce, comprendi il valore dell’ascolto degli altri, a prescindere dal loro ruolo: che siano tuoi clienti, tuoi concorrenti, tuoi dipendenti, tuoi manager o tuoi pari, il comportamento umano di ognuno di loro può suggerirti molto. Per esempio:

  • devi capire le abitudini dei consumatori per approfondire lo sviluppo del tuo prodotto o servizio; 
  • devi prestare molta attenzione ai tuoi dipendenti se vuoi costruire un ambiente di lavoro migliore, una condizione essenziale per realizzare un grande prodotto; 
  • osserva continuamente la concorrenza, per imparare e capire come distinguerti con il tuo business. 

Fin dall’inizio, il commercio è stato uno scambio volontario di beni e servizi tra persone e, nonostante tutti i progressi tecnologici e le nuove condizioni di mercato, non esiste commercio se non si capisce chi sono le parti interessate, cosa guida le loro azioni e perché continuano a fare questo scambio. C’è bisogno di saper comunicare, comprendere il contesto e aver capacità di analisi, ma soprattutto è necessaria una genuina volontà di relazionarsi con le persone.

5. Sei guidato dall’apprendimento

L’apprendimento è il carburante. La tua competenza deriva da tutta la fatica, il tempo e la pazienza che hai messo nella tua realizzazione durante il tuo percorso. Hai passione per l’apprendimento e consideri ogni difficoltà o novità un’occasione per migliorare le tue conoscenze. Capisci che essere un esperto non è una condizione permanente, ma una conseguenza derivata da un lungo percorso di studio e di gestione di successi ed errori. 

Per essere un professionista dell’ecommerce, bisogna interessarsi ad ogni argomento che circonda questo mondo: ci si impegna a capire il business, la tecnologia, le persone; si vuole scoprire cosa crea una tendenza e come ci si può posizionare un passo avanti a essa; ci si rende conto dell’importanza di studiare argomenti indirettamente legati al commercio digitale, perché è da lì che viene l’innovazione. 

La tua passione per l’apprendimento deriva della tua curiosità, dall’entusiasmo per la scoperta e dalla volontà di far accadere le cose, caratteristiche che il mondo digitale richiede a coloro che mirano a costruire la loro storia in questo ambiente. Vedi un’opportunità di apprendimento in ogni situazione, sia che si tratti di un successo o di un fallimento, e questo è ciò che ti rende veramente un esperto. 

Un esperto di ecommerce è un professionista olistico

Quando arrivi qui, ti rendi conto che non c’è un elemento magico, né una sola caratteristica che rende tale un esperto di ecommerce. In effetti, essere un esperto di ecommerce è anche una conseguenza dell’unione delle competenze con il saper vivere. Se descrivessiomo ognuna delle singole caratteristiche, diventare un esperto di ecommerce potrebbe sembrare una missione impossibile.

Tuttavia, il fatto è che sono tutte presenti simultaneamente, perché sono i fondamenti del regno digitale. 

Per avere successo in questo percorso per diventare un imprenditore di ecommerce, ti aiuterebbe stare in un ambiente che fornisce gli incentivi e le risorse necessarie, e questo è ciò che abbiamo costruito noi di VTEX.

Leggi altre: storie simili a questa
Strategia

Come rendere il tuo ecommerce B2B più accattivante

L’ecommerce è cresciuto molto negli ultimi anni ed è diventato sempre più presente nella vita di molti consumatori.…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Strategia

Come l’app VTEX Live Shopping può incrementare la tua crescita

Il Live Shopping è considerato il futuro dell’ecommerce e ha catturato l’attenzione di molti brand che vogliono far…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Strategia

Come i contenuti di Live Shopping possono avere un impatto che va oltre lo streaming

Il Live Shopping è una delle tendenze più importanti nel prossimo futuro dell’ecommerce, soprattutto per l’elevato coinvolgimento che…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Strategia

Le migliori pratiche per la gestione omnicanale

Quando si parla di omnicanale, si pensa che sia un concetto nuovo creato dai professionisti del campo. Ciò…

Kathy Dyer
Kathy Dyer
Strategia

Cosa dovrebbero tenere in considerazione i brand di elettronica di consumo quando scelgono una piattaforma ecommerce

Il mercato dell’elettronica di consumo è uno dei settori che ha maggior successo nel mondo dell’ecommerce. Le aziende…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Strategia

Come sviluppare una strategia omnicanale: quattro elementi da considerare

Cos’è una strategia omnicanale? La strategia omnicanale riunisce il commercio digitale, il commercio fisico, il commercio multicanale, il…

Robert Cain
Robert Cain
Strategia

Nove differenze fondamentali tra ecommerce B2C e B2B

Hai mai pensato a come ogni modello di business richiede un’architettura e un insieme di caratteristiche differenti? Un…

Iris Irikura
Iris Irikura
Strategia

Che cosa può offrire una piattaforma di commercio omnicanale ai retailer?

Quando si entra nel retail, nessuno pensa: “Venderò per sempre questo prodotto, a questo esatto prezzo, su questo…

Cody Stapleton
Cody Stapleton
Strategia

Come integrare il commercio conversazionale nella tua operazione omnicanale

Un paradigma che i brand devono considerare è quello di essere disponibili ovunque si trovino i clienti e…

Diana Mourão
Diana Mourão
Scoprine di più