Customer Stories

L’ecommerce DTC di Motorola in Medio Oriente è cresciuto del 300%

Shasha Yao
Shasha Yao October 1, 2021
L’ecommerce DTC di Motorola in Medio Oriente è cresciuto del 300%

A causa del COVID-19, il fatturato delle vendite online in Medio Oriente è salito da 22,4 miliardi di dollari nel 2014 a 48,8 miliardi di dollari all’inizio del 2021. Gli Emirati Arabi Uniti (EAU), seguiti da Arabia Saudita e Qatar, sono i tre mercati che guidano questa crescita, contribuendo a più del 50% del fatturato. Inoltre con un elevato PIL pro capite e alti livelli di penetrazione della telefonia mobile, il Medio Oriente è un mercato promettente per i principali marchi di elettronica di consumo. Cogliendo una perfetta opportunità, Motorola ha deciso di lanciare il suo ecommerce DTC negli Emirati Arabi Uniti nel 2021.

“Il Medio Oriente è un mercato emergente e fondamentale per Motorola. Vediamo un grande potenziale per Motorola in Medio Oriente grazie all’alto potere d’acquisto e alla penetrazione di internet. Abbiamo operato in Medio Oriente attraverso il retail e altri modelli offline e ora, con l’ecommerce DTC, vogliamo garantire che tutti i consumatori del Medio Oriente abbiano accesso ai nostri prodotti, ovunque essi siano.” 

Ishneet Kaur, Responsabile dell’ecommerce di Motorola Middle East

Una solida partnership per l’espansione globale

Gestire un ecommerce DTC non è una responsabilità che può assumersi una sola persona. Motorola, un marchio di elettronica di consumo con più di 35 ecommerce DTC, può testimoniare che collaborare con i partner giusti è la chiave del successo. 

Motorola ha collaborato con VTEX e Corebiz per avviare il processo di implementazione dell’ecommerce DTC negli Emirati Arabi. Tutte le parti hanno lavorato in modo coesivo e hanno risolto i problemi relativi al percorso del cliente prima dell’inizio dell’attesissima campagna del Ramadan con il lancio del cellulare Razr5 Gold. Per esempio, riconoscendo che gli EAU sono un mercato altamente mobile, Motorola si è concentrata sull’esperienza dell’utente mobile. 

Dopo diverse ottimizzazioni nel corso di tre mesi e dopo essersi assicurati che il sito fosse efficiente, era il momento di attirare i clienti. Il budget di marketing è stato utilizzato strategicamente sui social media e su Google Ads CPC (costo per click) per concentrarsi sugli utenti di dispositivi mobili. Le vendite sono decuplicate a maggio e quasi triplicate a giugno. Nel complesso, da febbraio a giugno, l’ecommerce DTC di Motorola negli Emirati Arabi Uniti ha raggiunto un tasso medio mensile di crescita (CMGR, Compound Monthly Growth Rate) del 300% nelle vendite. Inoltre il tasso di conversione del negozio online è aumentato di più di 5 volte. 

Evoluzione continua per un futuro di crescita

L’evoluzione del suo ecommerce DTC per affrontare la base di consumatori in rapida crescita che fanno acquisti online è un progetto in divenire per Motorola. Ogni mese il marchio analizza rigorosamente i dati e avvia nuovi progetti per migliorare le prestazioni del sito web e l’esperienza generale dell’utente. 

Lavorando in collaborazione con gli specialisti di ecommerce di VTEX, Motorola ha trasformato i cold data in progetti realizzabili. Per esempio, esaminando il flusso di checkout dei consumatori, è stato osservato un grande calo tra la fase del carrello e il checkout vero e proprio. Al fine di coinvolgere nuovamente questi clienti, Motorola ha iniziato a inviare email di promemoria relative all’abbandono del carrello per dare loro una spinta in più e realizzare la conversione. 

Inoltre dopo aver analizzato i dati di vendita, il marchio ha notato che la maggior parte degli ordini aveva un solo SKU, molto al di sotto di quello che è considerato ideale per qualsiasi retailer. Per aumentare il numero di articoli per carrello, Motorola ha lanciato varie promozioni bundle per aumentare le vendite di accessori. In definitiva, la strategia ha portato a un aumento delle vendite e a una migliore esperienza del cliente. 

“L’ecommerce è in costante cambiamento e abbiamo bisogno di un’evoluzione continua per mantenere la leadership del mercato. E una buona analisi dei dati può aiutarci a prendere le decisioni giuste.”

Ishneet Kaur, Responsabile dell’ecommerce di Motorola Medio Oriente

La localizzazione è la strategia vincente

Avendo una tra le culture più antiche del mondo ed essendo una regione fortemente influenzata da fattori locali, il mercato del Medio Oriente è unico e particolare, un aspetto che diventa ancora più importante quando si vende direttamente ai consumatori. Riconoscendo profondamente questa unicità, Motorola ha enfatizzato la localizzazione piuttosto che copiare semplicemente uno dei suoi siti web esistenti e metterlo in funzione.

Per ottenere un’eccellente esperienza d’acquisto, Motorola ha studiato il comportamento dei consumatori e dei concorrenti in Medio Oriente e ha sfruttato la flessibilità delle funzionalità out-of-the-box di VTEX per implementare una strategia DTC ecommerce localizzata. I canali di marketing mobile-first, i metodi di pagamento locali e gli invitanti meccanismi promozionali hanno costruito il successo dell’ecommerce DTC di Motorola in Medio Oriente. 

“Motorola è un’azienda globale, ma comprendiamo l’importanza della localizzazione, soprattutto in Medio Oriente dove il comportamento e la cultura dei consumatori sono molto particolari. Quindi preferiamo i partner locali per il pagamento e la logistica al fine di garantire una buona esperienza al cliente.”

Ishneet Kaur, Responsabile dell’ecommerce di Motorola Medio Oriente

Tuttavia un CMGR superiore al 300% è solo l’inizio. Motorola ha un futuro promettente in Medio Oriente, ed è dedita a diventare un marchio leader a livello globale nel direct-to-consumer.

Leggi altre: storie simili a questa
Estratégia

Come Unilever affronta le sfide del mercato B2B

Il mercato B2B in Brasile e in tutto il mondo sta subendo un intenso e accelerato processo di…

Elias Moura
Elias Moura
Customer Stories

Samsung Electronics accelera il go to market in America Latina con VTEX

La soluzione VTEX IO è stata scelta dal gigante sudcoreano Samsung Electronics per integrare la sua complessa architettura…

Mariana Boese
Mariana Boese
Customer Stories

Mazda Motor Europe sceglie VTEX per potenziare i suoi marketplace in 22 paesi

Il settore automobilistico è alle soglie di una nuova era digitale e Mazda Motor Europe vuole essere all’avanguardia…

Andreea Pop
Andreea Pop
Storie dei clienti

In un anno e mezzo Electrolux ha raggiunto con il suo ecommerce ciò che aveva pianificato di ottenere in cinque anni

Stabilire e consolidare un canale di vendita digitale è un piano che molte aziende hanno iniziato a sviluppare…

Miguel Garzón
Miguel Garzón
Storie dei clienti

Come la catena di supermercati Tía ha usato l’ecommerce per incrementare le vendite anche durante il lockdown

Tía, un’azienda ecuadoriana fondata da due immigrati cecoslovacchi nel 1940, ha iniziato come una piccola azienda familiare per…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Customer Stories

Mondelēz: Adottare l’ecommerce CPG attraverso un’operazione digitale B2B2B

Gestisce operazioni in oltre 80 paesi e nel suo portfolio internazionale spiccano brand iconici come Oreo, Milka e…

Andreea Pop
Andreea Pop
Customer Stories

I profitti di Logitech Argentina salgono di oltre il 2000% grazie alla crescente domanda di accessori per computer

Tastiere senza fili, microfoni e cuffie di qualità, mouse, supporti per computer, webcam e molto altro: chi avrebbe…

Gabriela Porto
Gabriela Porto
Storie dei clienti

Grupo HOPE investe nell’omnicanalità di VTEX concentrandosi sull’espansione dell’ecommerce e sull’integrazione dei partner in franchising

Da più di 50 anni nella produzione di lingerie in Brasile, il gruppo HOPE, che comprende i brand…

Mariana Boese
Mariana Boese
Storie dei clienti

Il fashion brand Joy adotta una mentalità digital-first con l’ecommerce

Lei è una lavoratrice sulla trentina, femminile e indipendente che ama indossare abiti unici e trascorrere i fine…

Carolina Martin Guitart
Carolina Martin Guitart
Scoprine di più