Tecnologia

Come evitare i disservizi dell’ecommerce durante il Black Friday

Sorana Gheorghiade
Sorana Gheorghiade October 7, 2021
Come evitare i disservizi dell’ecommerce durante il Black Friday

Nessun evento è simbolo del consumismo come lo è il Black Friday. E alla luce della più recente crisi sanitaria, non c’è evento che spingerà lo shopping online di massa quanto il Black Friday, che rafforza l’importanza di avere un’operazione di ecommerce affidabile. Durante il Black Friday del 2019 93,2 milioni di persone hanno acquistato online rispetto agli 83,3 milioni di acquisti effettuati durante il Cyber Monday. Ciò ha portato a un’impennata del 14% nello shopping online, che ha raggiunto i 7,4 miliardi di dollari.

Nato negli anni ’60 come risposta alla scarsa domanda di shopping tra il Giorno del Ringraziamento americano e il Natale cristiano, il Black Friday è ampiamente conosciuto come la festa dello shopping online. 

Tuttavia per coloro che si trovano dall’altra parte del carrello, le cose potrebbero essere diverse. I Black Friday possono essere sia una benedizione sia una maledizione per chi possiede un business online e per tutto il suo team, a seconda di quanto sia stabile e robusto il sito web. Non importa la dimensione dell’operazione online, che sia un marketplace o un semplice ecommerce, basato su cloud oppure on-premise, con un black store o un enorme magazzino, la funzionalità del sito rappresenta è una seccatura e un problema. 

Anche se non si è in grado di prevedere esattamente quando si verificherà un aumento del traffico o quanto sarà ingente, è meglio prepararsi piuttosto che perdere una grande opportunità. L’ecommerce sarà il canale principale per molti consumatori in questo periodo e, come la pandemia ci ha insegnato, se non si può supportare un’esperienza di commercio digitale di alta qualità, si perderanno opportunità su tutti i fronti. 

Se sei curioso di sapere come prepararti per il Black Friday 2021, se vuoi assicurarti che il tuo ecommerce sia pronto per la stagione dei saldi  o cercare di evitare un disastro tecnico durante quelle ore di traffico elevato, leggi qui sotto i disservizi più gravi che possono verificarsi durante il Black Friday e come prevenirli. I problemi più comuni che si verificano durante il Black Friday sono legati a:

  • Gestione del prodotto e del negozio
  • Scalabilità, flessibilità e prestazioni durante il traffico elevato
  • Prezzi, promozioni e sistemi di pagamento
  • Violazioni della privacy e della sicurezza dei dati.

Anticipazione, prevenzione e tutto il resto

Un vecchio detto dell’Europa Orientale dice “il saggio costruisce la sua slitta d’estate e la sua carrozza d’inverno”. Così più anticipi un evento, più sarai preparato per qualsiasi cosa ti capiterà. Se fosse possibile iniziare a prepararsi per il Black Friday 2021 a dicembre 2020, noi lo consiglieremmo. Naturalmente ogni imprenditore e team tecnico apprezzerà l’equilibrio tra il tempo rimanente e le risorse a disposizione per vedere quanto margine di miglioramento c’è e impiegare le risorse in modo saggio.

Prevenzione è un’altra parola chiave in questo caso. Osservando le metriche come l’aumento del traffico, delle vendite, delle entrate, analizzando le tendenze dei clienti e capendo quanto una piattaforma di ecommerce può scalare, si dovrebbe riuscire a capire ciò che ancora manca per far sì che questa carrellata di promozioni avvenga senza problemi. Qualunque cosa causi un piccolo problema durante il normale orario di lavoro potrebbe trasformarsi in un mostruoso malfunzionamento il venerdì sera e causare il più terrificante incubo dell’ecommerce: “Ops! Questo sito web è fuori servizio per manutenzione…”. Per evitarlo a tutti i costi, cerca di mettere alla prova ogni singolo aspetto dell’operazione online, fai test su test, solo per essere sicuro che tutto sia funzionante. Ancora una volta, prima riesci a garantire che la struttura sia pronta per qualsiasi cosa, meglio è.

L’assegnazione delle risorse riguarda i vincitori

Accogliere una quantità di transazioni senza precedenti rappresenta una sfida per il retailer medio. La preparazione e la vendita durante il Black Friday 2021 dovrebbero svolgersi senza problemi, a patto di non sottovalutare la capacità necessaria ai sistemi per gestire l’operazione durante l’ultimo venerdì di novembre. Non pensare di avere abbastanza capacità per ospitare un certo numero di sessioni in una sola volta o pensare che il negozio sia abbastanza flessibile per accogliere tutte le esigenze dei clienti in una sola volta senza errori. Per evitare ciò, prova qualcosa di scalabile. 

La scalabilità nel cloud computing è la capacità di aumentare o diminuire rapidamente e facilmente le dimensioni o la potenza di una soluzione IT secondo la domanda. Questo è il motivo per cui è possibile iscriversi e utilizzare la maggior parte delle soluzioni cloud in pochi passi, di solito in pochi secondi. È la ragione per cui puoi aggiungere risorse come più spazio al tuo account di archiviazione digitale altrettanto rapidamente. 

Il Black Friday è l’olimpiade dello shopping online e dovresti allenarti intensamente per la corsa. In questo caso non è la lunghezza a causare problemi, ma la dimensione della domanda.

Non fare mai supposizioni 

I retailer non dovrebbero dare per scontato che i clienti sappiano cosa vogliono. Non tutti entrano in un negozio ecommerce con una lista degli acquisti da fare: e ciò può essere un’opportunità. Perché non aiutarli con una lista di offerte e suggerimenti d’acquisto? Una shopping list personalizzata con idee regalo non solo aiuterà gli acquirenti, ma è anche un ottimo contenuto che puoi usare per generare più traffico di ricerca e sociale al tuo sito web. 

D’altra parte i tuoi clienti possono trovare più facile prendere una decisione quando gli vengono date meno opzioni. Questo probabilmente non è il primo sito web che navigano e potrebbe anche non essere l’ultimo. Offerte troppo complicate e troppe informazioni si traducono in una maggiore frequenza di rimbalzo, che alla fine porta a meno conversioni e transazioni. 

Mentre fare tutto su un computer è più facile, l’aumento dell’uso di cellulari e tablet sta cambiando drasticamente il comportamento dei consumatori: nel 2020, 2,9 miliardi di dollari di vendite del Black Friday sono avvenute attraverso i telefoni cellulari. Procurati tutte le interfacce e front-end a prova di errore e perfette per ricreare la stessa o addirittura un’esperienza cliente migliore rispetto a quella su desktop. Qualunque sia il mezzo usato da un cliente, assicurati che non sia spiacevole per la sua esperienza, perché, come già sappiamo, ciò diventerebbe un problema anche per il business. 

Impara le lezioni

Un verità del mondo dello shopping online potrebbe essere: ciò che non fa crollare completamente la tua operazione online ti insegnerà come evitare lo stesso problema la prossima volta. Niente ti insegna di più come l’esperienza passata e in questo caso, il Black Friday 2020 dovrebbe diventare un prezioso punto di riferimento. I risultati positivi e negativi non riguardano solo il Black Friday. La battaglia riguarda l’accesso ai dati più utili che convertiranno i consumatori nel nuovo anno.

Leggi altre: storie simili a questa
Tecnologia

Nuove tecnologie che stanno potenziando la digitalizzazione nel settore della moda

A giudicare da ciò che sembra, il crescente spostamento verso i canali digitali di shopping non mostra alcun…

Sorana Gheorghiade
Sorana Gheorghiade
Tecnologia

5 tendenze tecnologiche per il futuro del retail di lusso online

I beni di lusso sono sempre più diffusi. Che si tratti di una classica borsa “per sempre” o…

Gabriela Porto
Gabriela Porto
Strategia

Perché VTEX è la migliore piattaforma ecommerce per le operazioni dei supermercati online?

VTEX è la piattaforma di ecommerce in più rapida crescita al mondo, secondo IDC. È una soluzione con…

Gabriela Porto
Gabriela Porto
Tecnologia

Quali sono le conseguenze del regolamento sulla protezione dei dati sul mio negozio ecommerce?

Se hai un’attività di retail online avrai sicuramente sentito parlare dei regolamenti sulla protezione dei dati come il…

Sorana Gheorghiade
Sorana Gheorghiade
Tecnologia

Gli esempi di commercio conversazionale offerti da Suiteshare

Suiteshare, che recentemente è entrato a far parte della famiglia VTEX, è una piattaforma che permette a brand…

Andreea Pop
Andreea Pop
Strategia

Come avere successo quando si sceglie la piattaforma ecommerce ideale per un’attività di retail alimentare?

Dall’esplosione del COVID-19 nel marzo del 2020, i retailer di generi alimentari sono stati messi di fronte alla…

Gabriela Porto
Gabriela Porto
Prodotto

VTEX Marketplace Network: collegare venditori e marketplace di tutto il mondo attraverso un unico ecosistema

Marketplace Network è una funzionalità della piattaforma VTEX che connette marketplace e  venditori operanti nell’ecosistema VTEX, consentendo la…

Sorana Gheorghiade
Sorana Gheorghiade
Tecnologia

Cos’è la privacy dei dati e perché è importante per l’ecommerce?

Se hai mai venduto articoli via internet, pagato utilizzando terminali di pagamento o internet banking, offerto prodotti o…

Sorana Gheorghiade
Sorana Gheorghiade
Storie dei clienti

La cultura innovativa di Zona Sul sta rivoluzionando il modo di fare la spesa in Brasile

È il 1999 e il “Millennium bug” preoccupa alcuni ingegneri tech, oltre a spaventare alcune persone. La domanda…

Gabriela Porto
Gabriela Porto
Scoprine di più