Strategia

4 strategie di crescita per incrementare un’operazione di retail online per un supermercato

Gabriela Porto
Gabriela Porto May 21, 2021
4 strategie di crescita per incrementare un’operazione di retail online per un supermercato

Di tutte le esperienze e gli insegnamenti che il Covid-19 ha offerto al mondo, una delle consapevolezze emerse più significative è che il futuro è imprevedibile. Nel marzo 2020, quando per la prima volta è stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria e le politiche di blocco sono state messe in atto, c’è stato un cambiamento nel comportamento dei consumatori e le aziende hanno dovuto capire come adattare i loro modelli di business alle nuove esigenze. 

Il settore GDO, sebbene fosse considerato un servizio essenziale durante i lockdown, ha dovuto anch’esso adattarsi al nuovo status quo: i consumatori evitavano di andare in luoghi pubblici, come il supermercato sotto casa, per questioni di sicurezza. La soluzione è stata digitalizzare e spostare i business nel mondo online creando e/o migliorando le piattaforme di ecommerce.

Questo cambiamento nel comportamento dei consumatori sembra che perdurerà oltre la fine pandemia e muterà il futuro del settore per sempre. Come possono le aziende adattarsi a questo nuovo scenario e prevedere ciò che sta arrivando? 

Come prepararsi al futuro del retail online della GDO?

Per i retailer del settore GDO questo cambiamento è avvenuto rapidamente, e adattarsi altrettanto rapidamente è stata la sfida più grande. Gestire la logistica, capire il modo migliore per consegnare le merci deperibili in tempo, offrire il miglior servizio e i migliori prodotti ai clienti… Questa è solo la superficie del mare infinito di prove e opportunità del commercio online del settore GDO. L’essenziale è essere preparati a cogliere queste opportunità ed essere pronti già prima che arrivino. Ma non preoccuparti: non hai bisogno di una sfera di cristallo per essere pronto per il futuro.

Fare ricerche ed elaborare strategie comprendendo l’ambiente del settore e i modelli precedenti può essere un ottimo primo passo. Se dovessimo mettere ciò in una formula, l’equazione sarebbe semplice: ricerca + opportunità + azione = crescita. Ma c’è di più, quindi diamo un’occhiata a ciò che è in arrivo per i rivenditori online del settore GDO dal 2021 in poi e come sfruttare tutto ciò per crescere.

Opportunità di crescita per i retailer del settore GDO nella “nuova normalità”

Durante il passaggio alla “nuova normalità”, o verso un mondo in un contesto pandemico avanzato , il settore GDO online si è rivelato essere il settore con il maggior potenziale di crescita. Oltre al distanziamento sociale, alle chiusure e ad altre misure preventive, la spesa online ha dimostrato di essere un’alternativa facile alla fatica di recarsi fisicamente al supermercato. È sicuro, conveniente e fa risparmiare tempo. Lasciando da parte la spesa tradizionale, le opportunità di crescita si mostrano nei nuovi modi per migliorare le operazioni, anche se la prospettiva è scoraggiante.

Secondo l’ultimo report di McKinsey riguardo al mercato europeo relativo al settore GDO, il 2021 è un anno ideale per continuare a scommettere sull’ecommerce perché le aspettative di ritorno sui normali supermercati non sono ancora promettenti. In quello stesso rapporto, i CEO intervistati hanno menzionato parole come “impegnativo”, “incerto”, “incentrato sul prezzo”, “competitivo” e “online” per descrivere le loro aspettative per quest’anno.

Ma questo non dovrebbe scoraggiare i retailer. Semmai, significa che c’è un’opportunità per spostare il proprio business nella sfera digitale e per soddisfare le esigenze dei clienti. 

Strategie di crescita per i supermercati: alcuni esempi

Ora passiamo ad alcune strategie che possono aiutare la tua operazione online ad aumentare le vendite sfruttando la logistica, la tecnologia e l’innovazione per offrire la migliore esperienza possibile all’utente. Gli obiettivi principali sono costruire un rapporto di fedeltà, migliorare la consegna e la spedizione e ottimizzare i processi.

1. Utilizzare la tecnologia per accelerare la crescita

L’esperienza dovrebbe essere scorrevole non solo per i clienti ma anche per il business. Ciò che le strategie precedenti hanno in comune è l’uso della tecnologia per migliorare le esigenze del settore GDO, ma danno anche tempo e spazio per lo sviluppo di nuove idee. Quando si impiega la tecnologia per sbarazzarsi delle attività quotidiane e delle sfide, attraverso l’uso dei dati, la logistica automatizzata, i venditori del marketplace e altro ancora, resta abbastanza tempo per concentrarsi su idee nuove e sul cuore della propria attività: la vendita al dettaglio.

Vuoi creare da zero un sistema di ritiro innovativo? Ottimo, ma non quando l’operazione di spedizione dal negozio presenta ancora problemi. In questo caso, un’alternativa più sicura è quella di cercare una piattaforma ecommerce che abbia l’esperienza e la conoscenza tecnica per strutturare l’operazione ecommerce per un supermercato. La tecnologia è essenziale e un elemento essenziale di un’operazione di ecommerce è una piattaforma e un partner su cui contare.

Le soluzioni di ecommerce come il composable commerce, per esempio, possono aiutare a creare un sito web personalizzato per il tuo marchio in un modo che si adatta meglio al tuo business e alle esigenze dei clienti.  

2. Migliorare i metodi di evasione degli ordini

La logistica può essere problematica per i supermercati. Oltre ad assicurarsi che ogni ordine arrivi dove deve arrivare in tempo, c’è anche il fattore deperibilità. Se ordino un gelato tra gli articoli della spesa, mi aspetto che arrivi a destinazione come se fosse appena uscito dal reparto surgelati. Come reagiresti se ricevessi un gelato liquefatto perché il supermercato ha impiegato troppo tempo per consegnare il tuo ordine? Ciò deve essere evitato a tutti i costi.

Ma le tempistiche non sono l’unica cosa a cui prestare attenzione. I supermercati hanno usato diverse strategie per affrontare il problema della logistica che ancora perseguita i business online del settore GDO. Una di queste è affidarsi all’architettura omincanale e marketplace per integrare i negozi fisici e le operazioni di ecommerce, aiutando il business a dare il meglio per i clienti in un breve lasso di tempo. Se uno dei miei supermercati è più vicino al cliente rispetto al mio centro di distribuzione, perché dovrei cercare di offrire una consegna rapida dal centro di distribuzione?

E questo va oltre la consegna. Nel tentativo di avvicinare i clienti, il ritiro in negozio e il ritiro dal marciapiede sono stati ampiamente utilizzati dai supermercati come un modo per attirare i riluttanti acquirenti online.

3. Offrire esperienze online personalizzate e senza stress

Comprare online è una scelta, specialmente quando si parla di fare la spesa, la quale è un’esperienza di shopping unica e con esigenze peculiari di quantità e qualità: la media del numero di articoli di un ordine va da 35 a 45 e, per gli articoli freschi, c’è sempre la necessità di cercare i migliori. La capacità media di stoccaggio di un supermercato è di un solo giorno per i prodotti freschi, quindi assicurarsi che siano consegnati correttamente è nell’interesse del cliente e del retailer.

Con sfide del genere, come rendere questa esperienza di shopping online più appetibile per il cliente? La parola che stai cercando è “scorrevole”. L’obiettivo è quello di rendere la spesa online ancora più facile, personalizzando il percorso del cliente sul sito web e risparmiando tempo. L’essenziale è che non ci sia nessuna interruzione o distrazione. 

Se lascio il mio carrello incustodito in un supermercato e me ne vado, non sarà più lì al mio ritorno. Quindi perché tornare? Ma se sto facendo shopping online e chiudo la pagina, quando torno i miei prodotti saranno ancora lì. E questo è meraviglioso.

Se un cliente fa la spesa esattamente ogni due settimane e, attraverso i dati, si capisce che ordina sempre gli stessi articoli essenziali, perché non offrirgli quei prodotti ogni volta che torna? Potrebbe diventare seccante dover aggiungere il latte al mio carrello ogni volta che faccio la spesa online. 

Quest’idea racchiude anche la possibilità di migliorare il tuo motore di ricerca ecommerce: perché non renderlo più intelligente e con una funzionalità di riempimento automatico e offrire il prodotto specifico che il cliente sta cercando? Questo è un altro modo per fargli risparmiare tempo ed essere anche in grado di offrire articoli correlati a quello che sta cercando. Scopri di più sulla ricerca intelligente e il suo utilizzo nei negozi online dei supermercati.

4. Concentrarsi sulla costruzione di una relazione con i clienti

Ora che la vicinanza non è più un problema, perché un cliente dovrebbe rimanere con la tua azienda quando fa la spesa online? Se si può comprare da qualsiasi posto e farsi consegnare la spesa a casa, c’è solo una cosa che potrebbe tenere un cliente con te: la fedeltà. La chiave è costruirla in ogni modo possibile, passando dalle raccolte punti, a sconti specifici per i clienti che tornano, a sconti per i nuovi clienti, e così via. 

Questa relazione sarà una risorsa essenziale in futuro, non solo perché significa che la stessa persona verrà più e più volte, ma significa anche che i tuoi clienti possono diventare promotori del tuo marchio e del tuo servizio, attirando altri clienti.

Tendenze del settore GDO: a cosa prestare attenzione nella tua operazione di ecommerce

Secondo un rapporto di McKinsey & Company, ecco alcune delle tendenze che i supermercati dovrebbero tenere d’occhio:

  • “Vuoi un cavolo? È biologico!”. I clienti si stanno concentrando sulla salute e sono disposti a spendere di più. Sono gli stessi clienti che scelgono di fare acquisti locali e sostenibili. Offrire prodotti biologici e sani come opzione può avvicinare queste persone al tuo ecommerce.
  • Sconti, sconti, sconti. Molti si trovano in difficoltà economiche e cercano sconti ovunque possano. Questo va di pari passo con la costruzione di una relazione con il cliente: usa gli sconti come un modo per mantenere una politica di vicinanza tra il negozio e il cliente.
  • Il digitale è fondamentale. Il mondo digitale sta crescendo e oggi essere online è fondamentale per il successo di un business. Ma non cadere in errore: i negozi fisici non sono finiti, infatti sono ancora molto attivi, e possono anche funzionare come una risorsa per aiutarti a realizzare la tua operazione digitale. 
Leggi altre: storie simili a questa
Strategia

Ecommerce replatforming: superare la resistenza al cambiamento

A volte, le aziende come le persone, possono essere riluttanti al cambiamento. La possibilità di un cambiamento imminente…

Lalo Aguilar
Lalo Aguilar
Strategia

Le principali sfide per un supermercato online e come superarle

Arrivare a casa stanchi e dover portare le borse della spesa o tornare tardi dal lavoro e avere…

Daniela Jurado
Daniela Jurado
Strategia

Come costruire il giusto team per il tuo supermercato online – Parte 3/3

Ecco la parte finale della mia serie di blogpost su come costruire il team di ecommerce per il…

Juan Etcheverry
Juan Etcheverry
Strategia

Il settore della moda nel digitale: Sfide e soluzioni

Il settore della moda si sta reinventando e guadagna sempre più spazio nel mondo digitale. Secondo Statista, un’azienda…

Rafaela Rezende
Rafaela Rezende
Strategia

La fine dei browser: il commercio conversazionale è il futuro per i retailer statunitensi

Il commercio conversazionale è una forza inarrestabile. È già una realtà in molti paesi e nei prossimi 3…

Mariano Gomide de Faria
Mariano Gomide de Faria
Strategia

Una panoramica tecnica sul commercio conversazionale

Gli esseri umani hanno sempre amato la conversazione. Questo è ciò che ci rende unici: la capacità di…

Afonso Praça
Afonso Praça
Strategia

6 tendenze del commercio digitale da osservare nel 2022

Quest’anno è quasi finito e la maggior parte delle aziende sta affrontando la pianificazione finanziaria per il 2022.…

Juliana Sánchez
Juliana Sánchez
Strategia

Come costruire il giusto team per il tuo supermercato online – Parte 2/3

Siamo arrivati alla parte 2 di questa serie di blogpost dedicata a come costruire il giusto team per…

Juan Etcheverry
Juan Etcheverry
Strategia

Ecco cosa ti perdi se non fai un buon replatforming

Il replatforming di un business ecommerce è spesso complesso, stressante e scoraggiante per manager e team dell’ecommerce. Ma,…

Andreea Pop
Andreea Pop
Scoprine di più